DIABETE e ATTIVITA' FISICA

2017 2 maggio

DIABETE e ATTIVITA' FISICA

Il DIABETE è un disturbo sempre più comune e chi soffre di tipo 2, ma anche di tipo 1 sa che fare regolarmente attività fisica e seguire una sana alimentazione diventano parte integrante della cura.


Già quando i valori della glicemia salgono, diventa fondamentale mantenere la giusta quantità di zuccheri nell'organismo, controllare il peso corporeo, muoversi nella misura corretta per smaltire più zuccheri possibile e abbassare velocemente la glicemia nel sangue.


Il diabetico che impara a mangiare correttamente e che fa attività fisica riesce a ridurre il dosaggio dei farmaci che restano comunque indispensabili.


Seguendo questo stile di vita diventa utile conoscere l'indice glicemico degli alimenti, sapere quali privilegiare, imparare a dosarli e abbinarli tra loro.


Il DIABETE è una malattia cronica contraddistinta dall'aumento di glucosio nel sangue causa la carenza parziale o totale di insulina (ormone prodotto dal pancreas che controlla i livelli di glicemia nel sangue).


L'attività fisica agisce con i suoi effetti benefici sui fattori di rischio che possono complicare questa malattia. I muscoli, allenati regolarmente, favoriscono l'assorbimento degli zuccheri. Le cellule che costituiscono i muscoli sfruttano l'energia del glucosio facendo scendere il livello di glicemia nel sangue.


Attività fisica di tipo aerobico almeno 3 volte alla settimana e, a giorni alterni 2-3 volte attività fisica di forza oppure sessioni giornaliere che comprendono sia l'attività aerobica che quella anaerobica.



 diabete, diabete e attivitą fisica, benefici per il diabete